Il Porfido è una roccia vulcanica effusiva raffredatasi all'esterno della crosta terrestre, circa 260 milioni di anni fa. La conoscenza e l'impiego del porfido, come roccia monolitica monumentale, è molto antica.

La "scoperta" del porfido stratificato e cioé con piani di cava naturali è abbastanza recente risalendo agli ultimi decenni dell'ottocento.
Questi due piani naturali consentono, nella produzione di cubetti e piastrelle da pavimento, il taglio di 4 facce anzichè 6 ed in più presentano la faccia superiore - quella di calpestio - con una ruvidità naturale anziché a spacco.

A fine ottocento operai scandinavi, abituati a tagliare manualmente cubetti di granito, hanno cominciato a lavorare nelle cave del Trentino ed hanno iniziato la produzione di cubetti per pavimentazione stradale. Prima di allora questo porfido stratificato era impiegato esclusivamente per la copertura di tetti o come pietra di costruzione.

Area estrattiva